Pagamento in mobilità: pagate comodamente con lo smartphone

A chi viaggia servono uno smartphone e una carta di credito. O meglio: uno smartphone, Apple Pay e Samsung Pay. Questa combinazione è particolarmente pratica nei viaggi o nelle ferie.

Viaggiare senza carta di credito e telefono cellulare oggi è pressoché impossibile. Sono strumenti imprescindibili già durante i preparativi: quando prenotate un volo o un hotel o prendete a noleggio un’auto, solitamente dovete pagare subito o confermare la vostra prenotazione con una carta di credito. Prima del viaggio caricate sul vostro smartphone gli orari dei trasporti pubblici, la guida turistica o alla città come app o in versione offline nel caso in cui non abbiate rete quando siete in viaggio. E il biglietto aereo digitale vi viene inviato sul cellulare e venite costantemente aggiornati sullo stato del volo. I grandi viaggiatori come Daniel Bieri, consulente marketing online della società KMU Performer di Zurigo, oggi fanno il check-in online e viaggiano senza biglietto cartaceo: «Stampo il biglietto soltanto se è l’unico modo possibile o se la tecnica non funziona.»

Con Apple Pay e Samsung Pay nei viaggi

Con il pagamento in mobilità lo smartphone diventa l’accessorio di viaggio più importante. Con esso potete programmare, prenotare, orientarvi in una città straniera e pagare presso ogni terminale con funzione senza contatto. Con Apple Pay e Samsung Pay pagare è facile, sicuro e veloce come lo è con la carta, ma ancora più comodo. Cosa che il trentaduenne Daniel Bieri apprezza: «Pagare in mobilità è facile e veloce; inoltre ho lo smartphone sempre con me e non devo pensare al portafoglio.» Il responsabile del marketing online recentemente è stato a Copenaghen. Prima del decollo ha cambiato in aeroporto delle corone danesi per le piccole spese. «Ho riportato quasi tutte le corone a casa», racconta Bieri con un sorriso di compiacimento, «a Copenaghen ormai è quasi impossibile pagare in contanti ...»

Pagamento in mobilità in Svizzera

All’estero i pagamenti con carta di credito sono (ancora) più diffusi rispetto alla Svizzera. Ma le cose stanno cambiando rapidamente, come dimostrano i risultati di un sondaggio del portale di comparazione bonus.ch svoltosi a fine novembre 2018. Il 70 per cento delle circa 1500 persone intervistate preferisce pagare con carta invece che in contanti perché è più facile e sicuro. Più della metà dei partecipanti al sondaggio impiega spesso o molto spesso la sua carta di credito. Il pagamento in mobilità rafforzerà e accelererà questa tendenza poiché il telefono cellulare si trova ancora più rapidamente a disposizione rispetto alla carta nel portafoglio e sempre più terminali di pagamento sono attrezzati con la funzione senza contatto. Questo dovrebbe fare piacere anche a Daniel Bieri: «Ormai tengo i contanti solo per i parchimetri, ma è scomodo.» Il pagamento in mobilità risolverà anche questo problema.

Daniel Bieri

Il nostro interlocutore Daniel Bieri (32 anni) è responsabile marketing online e membro della direzione di KMU Performer AG di Zurigo. Viaggia spesso non solo per lavoro, ma anche privatamente, ad esempio facendo viaggi in Europa nei fine settimana. Nel suo tempo libero ama cucinare e mangiare, nuota regolarmente, si allena in palestra e si interessa di auto e sport motorizzati.

Carte di credito SWISS Miles & More

La coppia di carte SWISS Miles & More Classic

Pagate senza contanti e raccogliete miglia premio.

La coppia di carte SWISS Miles & More Gold

La coppia di carte per più servizi e più miglia premio.

La coppia di carte SWISS Miles & More Platinum

Le carte di credito esclusive per un massimo di miglia premio.